top of page

Le nostre parti nascoste

Aggiornamento: 1 set 2021


AUTORE: Edouard Manet

DOVE: Louvre Parigi


OPERA: Ritratto di Emile Zola (1867)


A parte il ritratto guardate bene sulla parete troviamo l’Olympia (di Manet) che sarebbe una prostituta rappresentata come una Dea e i Beoni di Velazquez ubriaconi travestiti da Dio Bacco.... molto simpatico l’affiancamento!!!!

SPUNTI RIFLESSIVI:

Se poteste scegliere e voleste trasgredire il (vostro) più possibile: in cosa vi travestireste? Chi rincarna la Vostra zonda d’ombra? Chi vive nella vostra oscurità?

172 visualizzazioni3 commenti

Post recenti

Mostra tutti

3 Comments


Dr.ssa P. Sciolla
Dr.ssa P. Sciolla
Oct 17, 2020

Falla viaggiare!!! Falla vivere dentro di te

Like

Sara Ivaldi
Sara Ivaldi
Oct 17, 2020

Mi ritrovo in quello che scrivi... Potrei dire la stessa cosa... Non sono mai stata senza pensieri "enormi" neanche da ragazzina... A volte vorrei essere come il Mattia Pascal di Pirandello, ma senza tornare più sui miei passi e iniziare davvero una nuova vira con una nuova identità...

Like

Nella mia zona d"ombra vive la mia spensieratezza persa in gioventù e forse non goduta abbastanza. Se dovessi vestire i panni di qualcun'altra forse sarebbe una ragazza che viaggia di piu e fa piu esperienze nel mondo

Like
Post: Blog2_Post
bottom of page